Sogni un “bianco Natale”? Scopri le dieci città dove poterlo vivere

Sogni un “bianco Natale”? Scopri le dieci città dove poterlo vivere

Un Natale sempre meno bianco

L’associazione tra “bianco” e “Natale” è automatica: quante volte l’abbiamo sognato, aspettato, cantato e amato da bambini?

E anche se bambini non lo siamo più da un pezzo, un Natale sotto la neve è sempre un’esperienza magica.

Eppure, c’è qualcosa che oggi si frappone tra noi e il Natale dei nostri sogni: il surriscaldamento globale.

Tra le conseguenze evidenti legate ai cambiamenti climatici ce n’è infatti una che riguarda proprio il Natale, o meglio il “Bianco Natale”: se è vero infatti che nei prossimi decenni le nevicate saranno sempre meno frequenti, dovremo aspettarci Natali sempre meno bianchi, con ripercussioni che interesseranno in  maniera consistente l’indotto turistico.

Su questo tema hanno indagato a Berlino i ricercatori di Nestpick.com – aggregatore di appartamenti in affitto.

Tutto è partito dalla constatazione di una drastica diminuzione delle precipitazioni nevose nella capitale tedesca, e dal momento che il clima è uno degli elementi chiave che attira le persone in una certa città, Nestpick ha deciso di indagare più a fondo, partendo proprio dalla neve.

Insomma, come sono cambiate le nevicate di dicembre nell’ultimo decennio, e come si evolveranno in futuro?

Città in inverno Bianco Natale

Per scoprirlo è stato realizzato uno studio che rivela i giorni di neve di dicembre in diverse città negli ultimi dieci anni, e le previsioni per il 2050. Il risultato è un vero e proprio “Indice Bianco Natale” la cui implacabile evidenza è: mesi di Dicembre sempre meno bianchi da qui al 2050 nell’Emisfero Nord.

“Per le generazioni future, ciò significa che i White Christmas potrebbero diventare qualcosa che esiste solo nei film di Hollywood e nelle vecchie foto” – dice Omer Kucukdere, ceo & founder di Nestpick.

Vedere che alcune città incontreranno una drastica riduzione delle nevicate di dicembre nell’arco di trent’anni fa riflettere, e non solo per il cambiamento climatico in sé ma anche per le conseguenze sull’indotto turistico. Prendiamo ad esempio Helsinki in Finlandia, che è una popolare destinazione per chi cerca un Natale sotto la neve: entro il 2050 si prevede che ci saranno meno di 2 giorni di nevicate a Dicembre. Rispetto ai 13 giorni medi di nevicate tra il 2009 e il 2013 la differenza è evidente.

Come è stata condotta l’analisi

Nestpick ha cercato di trovare un metodo che permettesse di confrontare facilmente le nevicate di dicembre dell’ultimo decennio. Inoltre, è stato utilizzato uno studio pre-esistente sui cambiamenti climatici di Jean-Francois Bastin, un ecologo dell’Università di Gand, per calcolare la probabilità che determinate città abbiano le condizioni atmosferiche per un Bianco Natale in futuro.

Lo studio di Bastin mostra come il 77% delle città nei prossimi tre decenni avrà buone probabilità di avere un clima più vicino a quello di un’altra città esistente e attualmente più calda, piuttosto che al proprio clima attuale. Ad esempio, entro il 2050 il clima di Stoccolma assomiglierà a quello di Budapest, quello di Londra a Barcellona e Seattle a San Francisco. Tenendo presenti questi “abbinamenti di città” sono state scelte 40 città tra le prime destinazioni turistiche dell’emisfero settentrionale e utilizzando le stazioni meteorologiche locali in ogni città è stato calcolato il numero medio di giorni di dicembre con nevicate tra il 2008 e il 2018, per determinare se la quantità media di neve è aumentata, diminuita o è rimasta la stessa negli ultimi dieci anni.

Così, utilizzando i dati climatici dell’ultimo decennio, Nestpick ha potuto creare una previsione delle precipitazioni nevose nel 2050. Il tutto evidenzia la tendenza verso Natali sempre più caldi e decisamente meno bianchi nell’emisfero settentrionale.

Le città dove il Natale sarà più bianco nel 2050

Insomma, dove è consigliabile andare se si vuole vivere un Natale sotto la neve nei prossimi 30 anni?

Non vi tengo sulle spine oltre!

Le dieci città dove è previsto il maggior numero di giorni di neve a dicembre fino al 2050 sono:

1) San Pietroburgo (che è in testa anche alla classifica 2014-2018 con 10 giorni di neve a Dicembre)
2) Ottawa
3) Monaco
4) Calgary
5) Toronto (la città che ha registrato l’aumento maggiore nei giorni di neve a dicembre)
6) Praga
7) Varsavia
8) Seoul
9) Chicago
10) Kiev

Quasi tutte le città nello studio hanno una riduzione prevista nei giorni di neve, eccetto Chicago, Pechino e Belfast, che potrebbero avere invece un piccolo aumento.

Sette città hanno zero giorni di neve previsti:
• Reykjavik (lo avreste mai detto?)
• Bruxelles
Milano
Londra
• Seattle
• Paris
• Cardiff

Insomma, se sognate di vivere un Natale sotto la neve cominciate a organizzarvi per il futuro 😉

Please follow and like us:

Related Posts

Il mio 2019 in viaggi: bilancio di fine anno

Il mio 2019 in viaggi: bilancio di fine anno

Rate this post Nel post di ieri vi ho raccontato le mie lezioni/rivelazioni/riflessioni di questo 2019. Oggi invece voglio fare il bilancio dei miei viaggi di quest’anno, che – lo riconosco – sono stati davvero tanti! Per tutti quelli che mi dicono “Sei sempre in […]

MANGIARE VEG A BERLINO: I MIEI LOCALI PREFERITI

MANGIARE VEG A BERLINO: I MIEI LOCALI PREFERITI

Rate this post Una delle cose che amo di metropoli come Berlino o Londra è la possibilità di sperimentare tanti tipi di cucine, e soprattutto, ora che la mia dieta è sempre più orientata al vegetariano, di trovare una vasta scelta di locali in cui […]



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


error

Enjoy this blog? Please spread the word :)